Tariffa rifiuti - Tari

Dal 1 gennaio 2014

 
 

La nuova tariffa TARI

E' in vigore il Regolamento per la disciplina dell'imposta unica comunale (IUC), il quale si compone, oltre che dell'IMUP e della TASI, anche della tariffa sui rifiuti (TARI).

La disciplina TARI ricalca sostanzialmente la precedente della TARES, già nota, con qualche piccola modifica, principalmente legata alla necessità di recepire le nuove disposizioni normative. La modifica più importante riguarda la totale abrogazione della “maggiorazione TARES” che i cittadini hanno pagato nella fattura del secondo semestre 2013 (euro 0,30/mq.). Pertanto, a partire dall'anno 2014 tale maggiorazione non sarà più richiesta.

La tariffa viene calcolata tenendo conto non solo della superficie dell'abitazione e del numero dei componenti (quota fissa), ma anche del volume di rifiuto residuo prodotto (quota variabile).


Scopri tutto sulla bolletta Tari
 

Chi se ne occupa

La gestione dei rifiuti, attività qualificata “ di pubblico interesse”, comprende la raccolta, il trasporto, il recupero, lo smaltimento dei rifiuti e l’attività di gestione della tariffa puntuale – TARI.
Nel  comune di Trento e Rovereto i soggetti preposti alla gestione di questa attività sono:

  • Comuni di Trento e Rovereto: approvazione di Regolamenti e tariffe
  • Dolomiti Energia SpA: gestione rifiuti e pulizia strade a Trento e Rovereto
  • Trenta SpA: fatturazione e la riscossione
  • Polizia Municipale: controllo e le sanzioni